Pro-Test Italia

Lav, dove sono finiti i cuccioli di Green Hill?

 

Nell’ultima udienza la difesa ha presentato al giudice un’interessante rapporto che analizza i dati di Lav e Legambiente, in quanto custodi giudiziari, sullo stato dei beagle sequestrati. Numeri che destano non poche perplessità e che necessitano risposte, mancano molti cuccioli all’appello. Lo studio parte dal dato più certo: il numero di cani sequestrati confrontato con il numero di esemplari ora in custodia (Figura 1)

image001

La difesa fa un lavoro meticoloso. Depenna dagli elenchi ufficiali redatti da Lav e Legambiente gli errori più grossolani, come i doppioni e i beagle presenti nell’elenco n.3 dei deceduti, anch’esso redatto dai custodi giudiziari, cani che erano ancora erroneamente presenti nell’elenco n.1 dei cani vivi.

Risulta una differenza di 144 Beagle sotto custodia che non erano presenti nel giorno del sequestro della struttura. Cosa normale: sono i nuovi nati. Se togliamo da questo numero i cuccioli venuti al mondo dà accoppiamenti successivi all’affido, facilmente calcolati dalle date di nascita registrate in anagrafe canina, otteniamo 128 cuccioli nati dalle cagne gravide al momento del sequestro. (Figura 2)

image002

Per la difesa il numero è troppo basso, visto che le fattrici gravide al momento del sequestro erano 93, in media almeno 85 avrebbero dovuto portare a termine la gravidanza. (Figura 3)

image003

 Come è possibile che 85 fattrici partoriscano solo 128 cuccioli? Con la media di un cucciolo e mezzo a fattrice? Quando a Green Hill la media di cuccioli che arrivava a 6 mesi era di 4,8 a cucciolata? (Figura 4)

image004

La media di cuccioli che nascono da una fattrice a Green secondo la documentazione è 6. Considerando i dati di Lav e Legambiente dovremmo dedurre che la mortalità ai sei mesi sia quasi quadruplicata dopo il sequestro. (Figura 5)

image005

Consideriamo la Lav un’associazione troppo seria per solo ipotizzare che così tanti cuccioli siano morti, o per pensare che li abbia venduti visto che hanno un valore di circa 1000€ l’uno.  E’ evidente che ci sono errori grossolani nella compilazione dei registri, che tra l’altro sono negli atti del processo.

Chiediamo quindi ai custodi giudiziari un po’ di chiarezza sui numeri, perché sapere dove sono finiti i cuccioli che mancano dovrebbe essere prima di tutto interesse loro, in quanto associazioni che tutelano il benessere degli animali.

Soprattutto quando, cercando in rete, escono fuori cose come questa (Figura 6) e questa (Figura7), che speriamo siano scherzi di pessimo gusto, ma che sottolineano l’importanza di avere dati più chiari e trasparenti.

Schermata 2015-01-17 alle 01.12.22

Schermata 2015-01-17 alle 01.20.40

#BastaBugieSuGreenHill

Gli altri articoli sul caso Green Hill:

La Verità sul processo Green Hill
Processo Green Hill e il perito imparziale del PM (Socio della LAV)
Processo Green Hill, la ricerca di sensazionalismo e la perenne insoddisfazione delle associazioni animaliste
Processo Green Hill: i testimoni dell’accusa tra errori e inesattezze
Processo Green Hill: raddoppiata la mortalità dei cuccioli dopo il sequestro
Green Hill e il decreto ad Aziendam

Advertisements

6 commenti

    Trackback

    1. [Edit] La Verità sul Processo Green Hill | laVoceIdealista
    2. LAV, dalla A alla Z, il Dossier. | Scritti di un semplice cittadino
    3. A Green Hill non sono mai stati uccisi 6.000 cuccioli di beagle | Pro-Test Italia
    4. Quando disinformazione fa quasi rima con diffamazione | Pro-Test Italia
    5. Sulla disinformazione e sulla giustizia. | SIAMO GEEK
    6. LAV, dalla A alla Z, il Dossier (Valentini VS LAV) | Scritti di un semplice cittadino

    Rispondi

    Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: