Pro-Test Italia

“Gli umani non sono topi di 90 chili”.

Quante volte i più accaniti detrattori della ricerca hanno utilizzato questa frase?                   Eppure è anche grazie a questi piccoli roditori che la ricerca va avanti, si perfeziona e apre nuove strade.

I topi esposti a condizioni stressanti, come l’oscillazione le loro gabbie, l’alternanza di periodi di illuminazione intensa con altri di oscurità e il trasferimento dall’isolamento ad ambienti affollati di loro simili, mostrano livelli serici elevati di proteine connesse con le reazioni immunitarie, le quali possono provocare segni e sintomi simili a quelli dell’aterosclerosi umana. Sotto stress l’organismo reagisce in modo da far fronte ai pericoli producendo un numero molto elevato di leucociti, i quali rispondono al recettore adrenergico beta3 e causano la formazione delle placche aterosclerotiche. Bloccando il recettore beta3, i topi sottoposti a stress mostravano un numero minore di placche rispetto agli altri in cui il recettore in questione non era stato bloccato.

http://news.sciencemag.org/biology/2014/06/how-stress-can-clog-your-arteries

Alcuni ricercatori hanno scoperto che, affinché le cellule progenitrici di salamandra possano essere riprogrammate per rigenerare nuovi tessuti oppure organi che sono stati lesionati, deve essere sempre attiva la via di trasduzione del segnale delle proteine ERK . Il gruppo di ricerca ha identificato una fondamentale differenza fra l’attività di questa via di trasduzione del segnale nelle salamandre e nei mammiferi, cosa che aiuta a comprendere perché gli esseri umani non possano far ricrescere gli arti amputati e apre nuove strade su come migliorare la rigenerazione dei tessuti umani.

http://www.ucl.ac.uk/news/news-articles/0614/200614-salamander-limb-regeneration

Ricercatori tedeschi hanno sviluppato un nuovo vaccino che permette al sistema immunitario dei topi di combattere efficacemente i tumori cerebrali. Conoscendo la difficoltà attuale di trattamento di queste neoplasie nell’Uomo, i ricercatori del Centro Nazionale per i Tumori auspicano che rinforzando la risposta immunitaria dell’organismo si possano ottenere nuove possibilità terapeutiche per i pazienti.

http://www.bbc.co.uk/news/health-28013585

Contrariamente ad una radicata convinzione medica, anche il rene umano può rigenerarsi, come dimostra una ricerca che ha impiegato topi modificati geneticamente. Tali “topi arcobaleno” emettono luce fluorescente dalle loro cellule, permettendo ai ricercatori di identificare con precisione una specifica molecola responsabile della proliferazione cellulare.

http://www.timesofisrael.com/discovery-could-spare-patients-from-kidney-transplant/

La farfalla Monarca fa uso del campo magnetico terrestre per orientarsi lungo le sue migrazioni di migliaia di chilometri attraverso l’America Settentrionale. Si pensava che queste farfalle si servissero del Sole, ma è stato scoperto che possono continuare a volare verso Sud, in direzione del Messico, anche nei giorni nuvolosi. In un esperimento di laboratorio le farfalle cambiavano direzione quando il campo magnetico locale attorno a loro veniva modificato.

http://www.bbc.co.uk/news/science-environment-27909303

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: