Pro-Test Italia

L’Associazione Luca Coscioni supporta Pro-Test Italia e scende in piazza con noi

Comunicato stampa dell’Associazione Luca Coscioni: Pieno appoggio alla manifestazione Pro test. Al X Congresso per difendere il metodo scientifico da manipolazioni ideologiche e mediatiche

Pieno sostegno ed adesione da parte dell’Associazione Luca Coscioni alla manifestazione ‘Non c’è futuro senza ricerca’, organizzata da Pro-test Italia, che si terrà oggi pomeriggio a Piazza Montecitorio, a difesa della ricerca nel nostro Paese, contro l’articolo 13 della legge 6 Agosto 2013, n. 96, che introduce norme più restrittive rispetto alla direttiva europea 2010/63/UE in materia di protezione degli animali utilizzati a fini scientifici. Filomena Gallo, Segretario dell’Associazione Luca Coscioni, e Gilberto Corbellini, consigliere generale dell’Associazione Coscioni, Professore ordinario di Storia della medicina, Sapienza Università di Roma saranno tra i relatori insieme ai rappresentanti delle altre associazioni aderenti.

L’Associazione sostiene la “graduale riduzione del ricorso alla sperimentazione animale, l’eliminazione delle sofferenze degli animali utilizzati e la sostituzione, quando possibile, della sperimentazione animale con metodi alternativi validati scientificamente, tra i quali devono essere inclusi i metodi oggi impediti dal proibizionismo sulla ricerca in materia di staminali”.

Come Associazione Luca Coscioni riteniamo però che “per combattere le malattie umane, la sperimentazione animale è stata ed è determinante e ad oggi non sostituibile”, come si legge dalla mozione particolare approvata all’ultimo congresso dell’associazione.

Rigettiamo qualsiasi forma di intolleranza, di aggressione verbale nei confronti degli scienziati e dei ricercatori che, rispettando le norme e le regole vigenti, si impegnano a combattere malattie e studiare l’efficacia dei farmaci necessari a tutti, attraverso l’insostituibile sperimentazione animale.

La distruzione di laboratori e luoghi di ricerca è intollerabile in un Paese civile, dove tutte le posizioni deve essere rispettate e devono convivere.

Ci auguriamo che questa manifestazione possa servire a eliminare dal dibattito pubblico pregiudizi e disinformazione nei confronti della sperimentazione animale e rifuggire ogni forma di fondamentalismo etico.

Frange integraliste, anche all’interno del nostro Parlamento, che vogliono vietare del tutto la sperimentazione animale non si rendono conto che ciò comporterebbe una regressione economica e culturale gravissima per l’Italia.

Di questo si discuterà al prossimo congresso dell’Associazione Luca Coscioni che si terrà ad Orvieto dal 27 al 29 settembre. L’obiettivo è riunire scienziati, politici di ogni schieramento, persone malate e disabili per individuare comuni e concreti obiettivi. Il X Congresso (al quale è confermata la presenza di Emma Bonino e Marco Pannella: a questo LINK il programma aggiornato) sarà l’occasione per difendere il metodo scientifico di fronte alle manipolazioni ideologico-mediatiche.

Fonte: http://www.associazionelucacoscioni.it/comunicato/pieno-appoggio-alla-manifestazione-pro-testal-x-congresso-difendere-il-metodo-scientifico

Advertisements

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: